Consigli: Il Valore delle Chips

Poker online: Texas Hold em

Altre news sul mondo del poker online: se volete rimanere sempre aggiornati ed imparare nuove tattiche o migliorare degli aspetti del vostro gioco continuate a seguire i nostri articoli e poi provate le strategie (magari seguendo il bannerino al lato!)

Oggi parliamo del valore delle chips in relazioni alle partite cash e ai tornei: molti giocatori pensano che tra le due categorie non ci siano differenze e quindi affrontano entrambe nello stesso identico modo ma, anche se a volte i risultati parlano in modo diverso, è difficile pensare a questa teoria come inconfutabile.

Il problema fondamentale è che le chip hanno diverso valore all’interno di un torneo e quindi nella maggioranza delle situazioni, le chip gettate al vento hanno un valore maggiore rispetto a quelle guadagnate.
Così come in una partita cash vedere con una mano appena sufficiente vorrebbe dire perdere un po’ di denaro, nei tornei potrebbe valere addirittura l’eliminazione.

Per questo motivo bisogna fare molta attenzione perché una mano che potrebbe essere giocata senza troppi patemi in una partita cash potrebbe avere molte controindicazioni in un torneo: ad esempio se cominci male all’inizio del torneo, ti precludi la possibilità di lottare nelle fasi finali e quindi la vittoria.

Analizzando solamente la prima mano di un torneo, di sicuro non andrai a giocare il tuo stack intero in un coin flip, e raddoppiare nelle prime fasi del torneo il tuo stack non vuol dire raddoppiare le percentuali di vittoria, ma il rischio di uscire subito dal gioco solo per una mano.

La parola chiave è quindi prudenza: correre questo rischio non ne vale sicuramente la pena, ma in determinate occasioni, bisogna anche saper leggere il gioco e valutare di caso in caso (ad esempio con l’Expected Value che va a giustificare la chiamata di una puntata all-in).

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply