Strategie: Il gioco tight!

Poker online: Gioco Tight

Durante qualsiasi torneo l’immagine che darete al tavolo è importantissima perché è l’arma principale che avete a disposizione per mettere in difficoltà i vostri avversari e costringerli o rilanciare grosse somme o a foldare in momenti sbagliati.

Se da una parte è fondamentale incrementare il proprio stack nelle fasi iniziali del torneo e, quindi, avere un profilo aggressivo, d’altro canto è altrettanto importante ragionare e sviluppare un’immagine tight nelle ultime fasi decisive di un torneo, perché nel momento in cui le chips cominceranno ad avere un grande peso nell’economia del gioco, voi potrete rispondere al meglio.

Continuare a rilanciare e di conseguenza dare un’immagine loose aggressive al tavolo durante le fasi finali è certamente un errore, perché proprio con questo profilo di gioco gli avversari controbatteranno ogni vostra mossa, fino a diventare un potenziale bersaglio sia per i giocatori esperti, sia per quelli più scarsi, stanchi dei continui rilanci.

Fare attenzione alla quantità di chips rischiate, diventa fondamentale, ma allo stesso tempo non bisogna lasciarsi sopraffare dal gioco tight, e quindi perdere numerose opportunità di incrementare le vostre chips.

Il consiglio è quello di foldare sempre le  mani cattive, così facendo avrete tre vantaggi: non ruberete i bui solo perché i vostri avversari hanno foldato nelle mani precedenti, eviterete di essere pot-commited e manterrete la vostra immagine tight.

L’ultimo consiglio è quello di non rubare i bui senza avere una buona mano: utilizzando un’immagine tight avrete più possibilità di mettere in difficoltà i vostri avversari e vincere anche in situazioni difficili.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply